CASTAGNOLE AL FORNO

castagnole72

A casa mia le Castagnole sono un classico del Carnevale! Le faccio una sola volta all’anno, solo in questo periodo, ma iniziano a farmi voglia, appena le vedo nei banchi del supermercato! Ovviamente non le acquisto ma ne faccio una mia versione soffice, gustosa e più sana!

CASTAGNOLE AL FORNO

Portata Dolci
Cucina Italiana
Preparazione 1 ora
Tempo totale 1 ora
Porzioni 40 pezzi

Ingredienti

  • 250 g Farina integrale di grano tenero
  • 50 g Fecola di patate
  • 1/2 bustina Lievito per dolci (8 g circa)
  • 125 g Formaggio spalmabile vegan Valsoia o Philadelphia
  • 60 g Zucchero integrale di canna qualità Dulcita
  • 1 Uovo
  • 50 g Burro di soia sciolto
  • un pizzico Sale
  • un cucchiaio Scorza grattugiata di arancia bio o limone
  • 2 cucchiai Succo di arancia o limone
  • q.b. Alchermes
  • q.b. Zucchero integrale di canna

Istruzioni

  1. In una ciotola, mettete tutti gli ingredienti secchi come farina, fecola e lievito setacciati.
  2. In un’altra ciotola mettete il formaggio ed aggiungete uno alla volta, mescolando, lo zucchero, l’uovo, il burro sciolto e raffreddato, il sale, la scorza e il succo.
  3. A questo punto, unite gli ingredienti delle due ciotole, aiutandovi prima con una forchetta, poi impastando con le mani.
  4. Fate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per 30 minuti circa.
  5. Riprendete l’impasto, formate dei filoncini e tagliate dei pezzetti di un paio di cm (dovrebbero pesare circa 15 g l’uno) poi da questi formate delle palline arrotolandoli fra le mani.
  6. Rivestite una placca con carta da forno e disponetevi le palline. Cuocete in forno a 180°C per circa 15 minuti.
  7. Una volta raffreddate, passatele prima nel liquore poi nello zucchero. Se attenderete qualche ora, prima di gustarle, saranno ancora più buone!

Note

Potete sostituire il Formaggio spalmabile vegan con qualsiasi altro formaggio spalmabile.

La consistenza dell’impasto deve essere simile a quello di una pasta frolla, morbido ma non appiccicoso e facilmente lavorabile con le mani; ovviamente il tipo di farina utilizzata può pregiudicarne la riuscita, quindi regolatevi aggiungendo un cucchiaio di farina se dovesse risultare troppo morbido.

Potete anche servirle al naturale, senza alchermes, aumentando però la quantità di zucchero da 60 g a 100 g nell’impasto.

castagnole73

castagnole79

castagnole27

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valutazione ricetta